Avvenire

Avvenire · 20. settembre 2020
Sto uscendo dal supermercato con il carrello della spesa. Lui mi guarda e so cosa aspetta: punta all'euro che devo recuperare dopo aver scaricato le borse in macchina. Si offre di accompagnarmi spingendo lui fino all'autovettura per rimettere poi il trasporto al suo posto e incassare il compenso. Anche se siamo nel parcheggio all'aperto non mi sono ancora tolto la mascherina indossata per accedere all'interno del negozio. <Fa caldo con queste addosso> gli dico: anche lui ne porta una per...

Avvenire · 13. settembre 2020
«Che piacere rivedervi di nuovo! Pensavo sarebbe passato un anno per il nostro prossimo incontro» ho salutato così domenica scorsa, con felice sorpresa, una coppia di vacanzieri rientrata a casa in Lombardia a fine agosto e ripresentatasi dopo soli sette giorni in Liguria. «Reverendo! Sa, ci siamo detti: possiamo ancora beneficiare di un fine settimana di mare, approfittiamone subito prima che ci rinchiudano dentro di nuovo». E allora buona, inaspettata e piccola vacanza a questi due...

Avvenire · 02. settembre 2020
Dalla piazza della parrocchia di Grimaldi a corso Montecarlo, la via che collega Ventimiglia alla Francia passando la frontiera nazionale superiore, ci sono 750 metri. Li conosco bene perchè durante i mesi del lockdown percorrevo quella via alcune volte al giorno con la scusa di un cagnolino che aveva bisogno della sua passeggiata, per me invero comoda e autorizzata evasione dalle mura di casa. Domenica scorsa alle 7,30 del mattino ho percorso questa volta in macchina lo stesso tratto di...

Avvenire · 14. luglio 2020
Una scena di un celebre film di Kubrik ricorda ad un soldato ingenuo che è questa sua caratteristica a mantenere in perfetta salute la razza dei ladri. Quando cioè si abbassa la guardia e si diventa imprudenti creando l’occasione perfetta perchè qualche delinquente ne approfitti. La cosa non vale solo per il portafogli o per i beni economici. In questi giorni sotto l’ombrellone è facile notare nel consueto chiacchiericcio come anche per le proprie opinioni ed idee ci sia chi sembra...

Avvenire · 07. luglio 2020
Una tentazione forte è quella di diventare esperti fai da te delle questioni di cui siamo soliti discutere. Come siamo abituati a nominarci allenatori infallibili della Nazionale di calcio o della nostra squadra del cuore così, durante questo tempo pandemico non sono mancate le lauree in virologia, che promettono anche ora vere conferenze in questi giorni sotto l’ombrellone nelle nostre spiagge con dibattiti a più voci che in alcuni casi, per la veemenza delle posizioni sostenute,...